Dott. Stuckelberger: Al Cern hanno accesso a 17 dimensioni interagendo con esseri di altre dimensioni

7.276

La dottoressa Stuckelberger ha rivelato che al CERN sono state esplorate ben 17 dimensioni, permettendo interazioni con entità di dimensioni diverse. Il concetto di “dimensione” può variare secondo il contesto scientifico o matematico. Tuttavia, nella nostra percezione della realtà fisica, parliamo generalmente di tre dimensioni spaziali e una temporale, componendo lo “spaziotempo” a quattro dimensioni.

Il Ruolo del CERN secondo la Dottoressa Stuckelberger: Una nuova visione

 Un’intervista su Instagram con la dottoressa Astrid Stuckelberger ha destato grande interesse, sollevando domande innovative sul CERN. Astrid Stuckelberger, una rinomata scienziata e docente con un’esperienza ventennale presso le università di Ginevra e Losanna, ha offerto prospettive sorprendenti. Secondo lei, alcuni ricercatori del CERN avrebbero ammesso di interagire con altre dimensioni, e ci sarebbe un interesse militare nel controllo temporale.

CERN: Scientifico o Altro? 

Il CERN, noto per le sue ricerche in fisica delle particelle, è un pilastro nella promozione della scienza e della tecnologia avanzata. Tuttavia, Stuckelberger suggerisce che il CERN potrebbe avere obiettivi diversi, focalizzati sul controllo del tempo e delle dimensioni per scopi militari. Durante l’intervista, ha menzionato testimonianze di esperimenti enigmatici e presenze da altre dimensioni al CERN.

La Battaglia per il Dominio

Stuckelberger evidenzia una presunta competizione militare per sfruttare queste potenzialità di manipolazione spaziale e temporale. Questo solleva preoccupazioni sull’uso militare di scoperte scientifiche avanzate.

In sintesi, le parole di Stuckelberger offrono uno sguardo intrigante sul CERN. Mentre il CERN rimane un simbolo di eccellenza scientifica, emergono domande sulle sue vere intenzioni e sulle attività in corso. Le sue affermazioni invitano a considerare nuove prospettive tra scienza e immaginazione.

Il Racconto della Stuckelberger 

Oltre a ciò, numerosi medici mi hanno confidato di esperimenti insoliti al CERN, con presenze da altre dimensioni. Un fisico del CERN mi ha confermato queste informazioni. Esiste una sezione segreta del CERN dedicata alle dimensioni subatomiche, parlando di diciassette dimensioni della realtà. Alcuni suggeriscono l’esistenza di ulteriori dimensioni, con presenze non umane sulla nostra dimensione. Infine, vi è una contesa militare per controllare questa potente capacità di manipolare tempo e spaziotempo.

 

 

fonte universo7p

I commenti sono chiusi.