Ex militare della US Air Force: Le forze armate americane hanno avuto contatti e collaborano con una Razza Extraterrestre chiamata Alti Bianchi (Video)

1.130

A partire dalla metà del secolo scorso, si è diffusa tra studiosi e teorici la notizia dell’esistenza degli alieni conosciuti come “Bianchi Alti”, i quali si suppone abbiano preso dimora sulla Terra. Ma qual è la loro missione?

Charles Hall, un ex veterano che ha denunciato il contatto delle forze armate con gli Alti Bianchi.

Nel corso degli anni ’50, un gruppo di militari statunitensi ebbe contatti con una razza extraterrestre che successivamente divenne nota come “Bianchi Alti”.

Charles Hall, un ex veterano dell’aeronautica degli Stati Uniti, fu incaricato di diffondere queste informazioni e di spiegare la situazione.

Secondo quanto riferito da Hall, questi esseri superano i 2,40 metri di altezza e presentano un aspetto umanoide con capelli biondo platino e una corporatura robusta.

La loro pelle è pallida e liscia, e la loro anatomia è quasi identica alla nostra, con l’unica differenza evidente nel loro modo di camminare. Essendo abituati a una gravità molto più elevata, si muovono con una postura più curva e ginocchia più flesse.

Non essendo in grado di parlare, comunicano attraverso la telecinesi con gli umani.

Hall ha affermato che questi esseri indossavano abiti alluminizzati e, secondo quanto riferito alle forze armate, possono vivere fino a 800 anni.

Essi attraversano due stadi di crescita: fino a 400 anni possono raggiungere i 2 metri di altezza, ma dopo quattro secoli subiscono un ulteriore allungamento fino a superare i 2,40 metri di altezza.

Gli Alti Bianchi dimostrano un’intelligenza notevole, in grado di elaborare e comprendere istantaneamente qualsiasi informazione. Hanno dimostrato di comprendere il modo di vivere dell’umanità.

Secondo la ricerca, ogni individuo sembra possedere un talento distintivo, sia fisico che intellettuale.

Nonostante la loro tecnologia sia nettamente superiore alla nostra, sembra che non siano moralmente diversi da noi.

Un fatto interessante è che questi alieni hanno 28 denti e le loro cellule del sangue presentano una forma biconvessa, diversa da quella concava degli umani.

Un’altra peculiarità è il loro ciclo del sonno, molto più rapido rispetto a quello umano. Hanno bisogno solo di poche ore di sonno per rigenerarsi completamente.

Attraverso la storia, si è osservato che il loro pianeta presenta una gravità più elevata rispetto alla Terra e i loro giorni durano fino a 48 ore terrestri. Ciò influisce sul loro ciclo del sonno e sulla loro attività.

Nel corso della storia, molte culture antiche hanno menzionato persone alte e dalla pelle bianca.

Sebbene la loro origine e il loro pianeta siano ancora sconosciuti, si presume che provengano da Alpha Centauri, poiché la stella Arcturus riveste un’importanza fondamentale nella loro cultura.

Inoltre, Hall è stato in grado di identificare i tempi di transito della rotta degli Alti Bianchi da osservazioni ravvicinate delle navi e degli orari.

Numerose testimonianze riportano incontri con individui dalle caratteristiche fisiche simili a quelle degli Alti Bianchi. Anche documenti storici menzionano la presenza di personaggi alti, con capelli argentati e pelle bianca.

Antiche civiltà, come gli Incas, i Persiani e gli Hopi, hanno tramandato racconti di esseri simili agli Alti Bianchi che hanno condiviso conoscenze e saggezza con l’umanità.

Charles Hall ha descritto anche tre tipi di navi su cui viaggiavano gli Alti Bianchi, inclusa una grande nave nera.

Sebbene la tecnologia delle navi da ricognizione sia stata condivisa con le forze armate statunitensi, l’intero accordo è stato mantenuto segreto. Tuttavia, Hall ha avuto l’opportunità di osservare l’hangar in cui queste navi erano custodite.

L’ex presidente Eisenhower potrebbe aver tenuto riunioni segrete con questi alieni.

Si presume che durante la sua presidenza, Eisenhower abbia tenuto incontri segreti con gli Alti Bianchi per discutere di disarmo nucleare in cambio di tecnologia avanzata.

L’incontro potrebbe essere avvenuto presso la base aeronautica di Edwards nel febbraio 1954. Gli esperti ritengono che non ci sia stata alcuna intesa e che Eisenhower abbia invece firmato un trattato con un’altra razza aliena, i Grigi.

Gli Alti Bianchi sembrano non rappresentare una minaccia per l’umanità, utilizzando la Terra come base per sviluppare la nostra civiltà. Nonostante le poche informazioni disponibili su di loro, sempre più ricercatori si interessano a questa enigmatica civiltà.

fonte hackthematrix

I commenti sono chiusi.