Manoscritti “su UFO e alieni” ritrovati in Vaticano

5.074

Genrikh Mavrikiyevich Ludvig, è uno scienziato russo e studioso di lingue antiche. È noto per aver avuto accesso agli archivi segreti del Vaticano, dove ha trovato manoscritti con importanti informazioni sugli antichi alieni.

C’è sempre stata una teoria secondo cui il Vaticano nasconde importanti manoscritti sull’esistenza di UFO e alieni . Tuttavia, questi potrebbero essere stati confermati.

Manoscritti vaticani sui segreti sugli alieni

La storia di Ludvig è stata rivelata in un giornale russo molto popolare, “Sovershenno Sekretno”, nel 2011. L’articolo era intitolato “Professor Ludvig’s Worlds”, scritto da Vladimir Kuch Ariants .

L’autore ha descritto Ludvig come obeso, calvo, con una fronte enorme e una barba scandinava. Molte volte ha avuto problemi con il regime di Stalin ed è stato dichiarato dall’agenzia federale sovietica agente di controspionaggio del Vaticano . Finì così nei campi di concentramento nel 1938.

Il giornalista ha ricordato la prima conferenza dello scienziato nel 1960, che trovò inizialmente interessante e poi un po confusa, perchè mescolava linguistica antica e medievale, storia e architettura, simbolismo vegetale, tipi di labirinti e altri argomenti…

Sebbene l’autore fosse uno studente di Ludvig e abbia fatto molte ricerche su di lui, non si sa ancora chi fosse veramente , essendo considerato addirittura un mistico. Ha scritto che dopo averlo incontrato, la sua vita è cambiata e ha visto il mondo da una prospettiva diversa.

Le affermazioni dello scienziato provengono direttamente dalla lettura degli archivi segreti del Vaticano.

Ci sono 53.000 librerie con 35.000 volumi di cataloghi e documenti di 12 secoli . Gli archivi sono materia di leggende storiche. I documenti archiviati vengono emessi all’età di almeno 75 anni

L’accesso di Ludvig alla biblioteca vaticana

Negli anni ’20, il professor Ludvig ottenne in qualche modo l’accesso alla biblioteca vaticana. Lì ha letto antichi manoscritti che potrebbero cambiare il corso dell’umanità . Ha affermato di aver trovato diversi testi su codici antichi, alchimia e altre cose su UFO e alieni che hanno visitato la Terra in tempi antichi.

Secondo lui, ha letto testi che parlano di influenza extraterrestre in varie antiche civiltà , come gli egiziani o i Maya. Così iniziò a studiare la civiltà Maya.

Ludvig tradusse simboli che risultarono essere navi e tute spaziali . Ha anche trovato documenti storici sull’uso di armi nucleari in tempi antichi e ha mostrato le sue immagini delle mura della fortezza babilonese, sciolte, da una temperatura troppo alta fino a 1,5 metri di altezza.

Lo scienziato era molto interessato alla civiltà sumera e la conosceva molto bene. Non si sa da dove i Sumeri arrivarono in Mesopotamia , ma a metà del IV millennio a.C. C. subì una repentina evoluzione.

Ad un certo punto hanno imparato a costruire città, fortificarle e creare i primi complessi sistemi di irrigazione al mondo . Hanno inventato la ruota e il sistema di scrittura, che prima era pittografico, cioè i singoli oggetti erano rappresentati sotto forma di disegni. I testi più antichi con questo sistema risalgono al 3.200 a.C. circa. c.

Controversie correlate

Il professor Ludvig non era un uomo comune. Durante la seconda guerra mondiale ha lavorato come architetto, ingegnere progettista e inventore. Dal 1941 al 1943 ebbe al suo attivo 17 invenzioni militari. Questo è stato riconosciuto da teorici e ricercatori.

Nel 2016, Wikileaks ha rilasciato migliaia di e-mail relative al presidente della campagna elettorale di Hillary Clinton, John Podesta . Le e-mail hanno rivelato informazioni riservate condivise con Podesta su UFO e alieni.

Nel 2015, Podesta ha ricevuto e-mail da Edgar Mitchell che esprimevano preoccupazione per le armi spaziali e il loro impatto sugli ET. Secondo queste indiscrezioni, il Vaticano, una delle massime autorità al mondo, sarebbe a conoscenza dell’esistenza degli extraterrestri. L’astronauta ha scritto:

Ci sarà anche il mio collega cattolico Terri Mansfield per aggiornarci sulla conoscenza degli ET da parte del Vaticano. Un altro collega sta lavorando a un nuovo trattato spaziale, citando il coinvolgimento con Russia e Cina. Tuttavia, con l’estrema interferenza della Russia in Ucraina, penso che dovremmo cercare un’altra strada per la pace nello spazio e il PPE sulla Terra”.

Per le informazioni meno corroboranti disponibili su Ludvig, c’è un certo scetticismo. Tuttavia… Aveva davvero accesso ai manoscritti vaticani?

 

fonte ufospain

I commenti sono chiusi.