Scoperto il passaggio segreto che potrebbe portare alla tomba di Cleopatra

0 146

L’archeologa Kathleen Martínez ha trascorso 12 anni alla ricerca della tomba perduta di Cleopatra nell’antico santuario di Taposiris Magna.

L’ubicazione della tomba di Cleopatra, l’ultima regina d’Egitto, rimane una sfida per gli archeologi che stanno cercando di svelare questo mistero che circonda una delle più grandi figure della storia del mondo antico.

Alcuni esperti ritengono che sia stata sepolta ad Alessandria, dove è nata e ha governato dal suo palazzo reale, che è stato danneggiato dallo tsunami del 365 d.C.

Seguendo le tracce di questi resti, la missione archeologica dell’Università di Santo Domingo ha trovato un passaggio scavato nella roccia sotto l’antico tempio Taposiris Magna situato a 13 metri di profondità e circa 1.305 metri di lunghezza per circa due metri di altezza.

Descritto dai ricercatori come un “miracolo dell’ingegneria” per le sue dimensioni e la sua grande somiglianza con il tunnel di Eupalinos sull’isola greca di Samos, venerato come una delle realizzazioni più importanti del mondo classico.

L’archeologa Kathleen Martinez, che guida la missione, ha affermato che sia Cleopatra che Marco Antonio furono sepolti in una necropoli vicino al tempio.

Dopoo 12 anni di ricerche si sta cercando di ritrovare in questa zona la tomba perduta del grande faraone, che regnò tra il 52 e il 30 aC. c.

Il tempio di Taposiris Magna deve il suo nome alla “grande tomba di Osiride”, il mitico dio e re dell’antico Egitto, che secondo la mitologia fu l’inventore dell’agricoltura e della religione e che sarebbe annegato nel Nilo a causa di una congiura.

La vicinanza ad Alessandria significherebbe che se Cleopatra fosse stata sepolta lì, sarebbe “la scoperta più importante del 21° secolo”. “Se c’è una possibilità unica che l’ultima regina d’Egitto sia sepolta lì, è mio dovere cercarla.”

Questa è la prima volta che un archeologo trova tunnel e passaggi sotterranei all’interno delle mura del complesso del tempio, cambiando per sempre ciò che si sa sull’architettura”, ha spiegato l’esperto a Heritage Key.

Insieme dopo la morte

Allo stesso modo, Martínez sostiene la sua teoria secondo cui una volta che Marco Antonio si suicidò dopo essere stato sconfitto da Augusto, Cleopatra progettò tutto perché vi fossero sepolti entrambi, «ricreando la leggenda di Iside e Osiride.

Il vero significato del culto di Osiride è che concede l’immortalità. Così, dopo la sua morte, gli dei avrebbero permesso a Cleopatra di vivere con Antonio in un’altra forma di esistenza, in modo che avessero insieme la vita eterna”.

Una parte del tunnel è stata trovata sommersa nel Mediterraneo, poiché più di venti terremoti hanno scosso la costa egiziana tra il 320 d.C. e il 1303 d.C., provocando l’affondamento di parte del tempio.

Ora, l’indagine lavora per portare alla luce le fondamenta di questo santuario. Durante gli scavi sono stati rinvenuti oggetti di grande valore, come monete con immagini di Cleopatra e Alessandro Magno, oltre a statue, vasi e giare.

 

 

fonte ufospain
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.