Un veterano della marina riferisce di aver visto filmati di UFO a forma di “medusa” in Iraq (Video)

9.010

In un mondo sempre più incuriosito dai misteri del cielo, un racconto recente di un veterano dei Marines aggiunge un nuovo capitolo agli annali dei fenomeni aerei non identificati (UAP). La storia si sviluppa intorno a un avvistamento singolare, comunemente noto come UAP ‘Medusa’, osservato durante una missione in Iraq.

La scoperta dell’Insolito

L’UAP ‘Medusa’, così chiamato per la sua singolare apparenza, è stato portato alla luce per la prima volta dal giornalista UFO Jeremy Corbell, che ha pubblicato un video mostrante un oggetto enigmatico nei cieli dell’Iraq. Questo filmato, sebbene affascinante, resta non verificato. Tuttavia, la sua esistenza e l’attenzione che ha suscitato non possono essere ignorate.

La testimonianza di un ex Marine

La narrazione acquisisce concretezza con il racconto di Michael Cincoski, un ex Marine. Assegnato a una base in Iraq nel 2018, Cincoski riferisce di aver visionato, insieme ai suoi colleghi, l’intero filmato di questo oggetto misterioso.

L’oggetto non è stato percepito come una minaccia, ma piuttosto come un enigma profondo da parte di coloro che erano nella base.

Il Mostro degli Spaghetti.

In modo interessante, i Marines di stanza alla base avevano dato l’appellativo di ‘Mostro degli Spaghetti’ a questo oggetto. I loro primi incontri con questo fenomeno coinvolgevano il monitoraggio per assicurarsi che non rappresentasse una minaccia immediata.

Nonostante l’utilizzo di vari sensori e apparecchiature di visione notturna, i Marines non sono riusciti a identificare o localizzare in modo conclusivo l’oggetto, aumentando così il suo carattere enigmatico.

Approfondimenti Tecnici

Secondo Cincoski, il filmato dell’UAP ‘Medusa’ è stato catturato nel 2017 da un aerostato, una struttura simile a un pallone dotata di telecamere di sorveglianza. Questo aerostato, che si trovava sopra la base, ha consentito un’osservazione prolungata dell’oggetto mentre attraversava la base e il lago Hahave nella provincia di Anbar, in Iraq.

Il Filmato Invisibile

Il veterano dei Marines ha menzionato di aver visto l’intero video di 17 minuti, che è in gran parte inedito al pubblico. Ha descritto l’oggetto che si allontanava nella distanza, diventando più piccolo fino a scomparire dalla vista. Se sia sceso nel lago o sia semplicemente volato via resta oggetto di speculazione.

Un Enigma Irrisolto

L’UAP ‘Medusa’, come descritto da Cincoski, non ha manifestato posture aggressive né ha minacciato la base. Ciò ha contribuito a far diventare la storia una sorta di leggenda tra i Marines, un incontro misterioso che ha suscitato curiosità ma che non è mai diventato motivo di preoccupazione per la sicurezza.

Posizione Ufficiale

Nonostante ripetute richieste, il Pentagono non ha fornito conferme o smentite specifiche riguardo a questo video. Questo silenzio aggiunge un ulteriore strato di mistero a un avvistamento già enigmatico.

L’avvistamento dell’UAP ‘Medusa’ in Iraq, come raccontato dal veterano dei Marines Michael Cincoski, è una suggestiva aggiunta alla crescente lista di fenomeni aerei inspiegati. Sebbene sollevi più domande che risposte, alimenta indubbiamente la curiosità e il dibattito sull’esistenza e la natura degli UAP.

VIDEO: Un Marine conferma di aver visto il video ‘Medusa’ UAP durante la missione in Iraq | Rapporti di Vargas.

 

 

fonte Latest UFO Sightings

I commenti sono chiusi.