Una misteriosa mappa rivelerebbe “le coordinate per raggiungere la Terra Cava”

1.162

L’Antartide e tutti i misteri che la circondano, dalle basi segrete al presunto ingresso in un mondo interiore, hanno sempre affascinato l’umanità.

Il giornalista russo Nikolai Subbotin analizza i documenti del KGB dalla cartella “Orion” sulle attività naziste in Antartide prima e durante la seconda guerra mondiale.

Quello che segue è un estratto tradotto compilato da vari rapporti su questo argomento:

Questa mappa ci mostra il continente principale in questo emisfero, chiamato Asgard. Nel continente di Asgard, al centro, si trova la città degli Assi. In basso a sinistra possiamo vedere chiaramente Neu Schwabenland con la capitale Neu Berlin.

Questa mappa ci mostra il continente principale di questo emisfero chiamato Liberia. Al centro, a destra, ci sono le Isole Fera. Di seguito è la città di Shambhala (città degli dei).

I monaci tibetani affermano ancora che la città di Shambhala esiste davvero, ma non sulla superficie del nostro pianeta, ma all’interno del pianeta. Quindi qui è confermato dalla mappa che Shambhala è una vera città sulla terra, all’interno della crosta.

Un’altra parte della mappa del Reichsdeutschen descrive una traiettoria sottomarina che include una mappa dettagliata con istruzioni su come immergersi e come raggiungere il mondo interiore di Agharta usando un’imbarcazione subacquea.

La prossima “prova” dell’esistenza di una “Terra interna” è una lettera di Karl Unger, un membro dell’equipaggio dell’U-209.

“Caro vecchio compagno, questo messaggio ti sorprenderà. Il sottomarino 209 l’ha fatto. La terra è cava. Il dottor Haushofer e Hess avevano ragione. Tutta la squadra sta bene, ma non possono tornare indietro. Non siamo prigionieri. Sono sicuro che questo messaggio ti raggiungerà, è l’ultimo collegamento con l’U-209. Ci rivedremo compagno. Sono preoccupato per coloro che hanno trascorso la loro vita sulla superficie della terra da quando il Fuhrer se n’è andato. Dio benedica sempre la nostra Germania. Cordiali saluti, Charles Unger»

Finora, sembra che abbiano trovato l’ingresso alla “Terra Interiore“. Inoltre, un corpo di spedizione nazista segreto che sarebbe stato guidato dal capitano Ritscher subentrò dal 1937 al 1938. La forza sbarcò vicino alla terra della regina Maud e vi stabilì basi segrete.

Spiega anche perché mancavano scienziati tedeschi, persone selezionate e piloti collaudatori UFO, comprese le loro macchine e prototipi UFO, come Haunebu 1, 2, 3 e 4 e il dispositivo Andromeda, forse costruito con l’aiuto degli alieni. Sono fuggiti nelle basi in Antartide.

Dopo un’analisi approfondita, i ricercatori hanno pubblicato le coordinate dove si trova il corridoio per il mondo interiore di Agharta.

Posizione: 68°00’00.0″S 1°00’00.0″E

Come si può vedere, il corridoio della Terra Interna si trova nel Mare di Lazarev, che è lo stesso luogo in cui l’anno scorso la nave da ricerca oceanica della Flotta del Baltico russa, l’ammiraglio Vladimirsky, ha effettuato ricerche idrografiche delle aree acquatiche dall’Antartide.

Secondo i ricercatori, i governi statunitense e sovietico sono a conoscenza dell’ingresso segreto di Agharta nella Terra Interna e dei suoi abitanti, nonché delle basi sotterranee naziste da più di 40 anni, ma non sanno come affrontarlo e quindi hanno soppresso la verità.

Ora sembra che queste basi sotterranee naziste esistano ancora e siano ancora in funzione. Credono inoltre che l’ultimo battaglione di Hitler lavori insieme agli esseri della terra interna e entrerà in azione quando il mondo sarà in profonda crisi economica.

Sulla base di tutte queste informazioni, se vere, diventa chiaro passo dopo passo perché così tante persone famose, così come la marina statunitense e russa, visitano l’Antartide. .

fonte ufospain

I commenti sono chiusi.